UGO LUCIO BORGA

"South Sudan.

Walk or Die: the forgotten genocide"

Dopo due anni dall'ultima mostra, dedicata alla guerra d'Ucraina, torna a esporre presso lo spazio di Paola Meliga Art Gallery il fotogiornalista Ugo Lucio Borga, con un reportage realizzato in Sud Sudan.

 

Il conflitto in Sud Sudan ha provocato il più grande esodo della storia, in Africa, dal genocidio in Rwanda. È una guerra segnata da atrocità e massacri su base etnica. Secondo l'Unicef, sono oltre 19.000 i bambini reclutati nel conflitto, 250.000 sono a rischio di morte imminente per fame, 2,4 milioni sono costretti a fuggire.

 

La guerra civile del Sud Sudan ha provocato una delle più gravi crisi umanitaria nel mondo.

I combattimenti infuriano in tutto il Paese: I soldati della missione UNMISS non sono in grado di proteggere i civili, venendo meno al loro mandato.

Molti giornalisti sud sudanesi sono stati incarcerati, torturati, uccisi.

Secondo l’OMS, oltre il 40 per cento della popolazione è affetta da PTSD (Sindrome da stress post-traumatico) a causa delle violenze subite.

http://www.photoeditors.it/south-sudan-walk-or-die-the-forgotten-genocide/

La luna si nasconde – Diari dall'Africa in guerra

prefazione di

Marco Maggi

edizioni

MarcoValerio

Locandina mostra
articolo presentazione libro
la luna si nasconde
la luna si nasconde
strada per Mingkamann Sud Sudan Lakes profughi in cammino verso i centri di distribuzione cibo.
Ugo Lucio Borga
Ugo Lucio Borga
Ugo Lucio Borga